Bonus facciate, le soluzioni: l’intonaco termico.

INTERVENIRE SULLE FACCIATE

Nuovo bonus in arrivo, con l'ipotesi del Governo dell'introduzione di una detrazione relativo il rifacimento delle facciate, che siano palazzi o singoli fabbricati (ville e villette, uni e pluri-familiari).

Le soluzioni possono essere quelle di affidarsi al già conosciuto rivestimento "a cappotto", oppure al termo-intonaco, quest'ultimo da tenere in considerazione soprattutto laddove non è possibile applicare un maggior spessore di isolamento sulle facciate esistenti (ad esempio su edificio prospettante su strada pubblica, in quanto il pannello d'isolamento, di spessore non minore di 10 cm, andrebbe ad occupare parte del suolo pubblico).

Bonus facciate al 90%: tutti i dettagli della detrazione

BONUS FACCIATE

Si comincia a delineare la novità introdotta con la legge di bilancio 2020: il bonus facciate.

Bonus fiscale che arriva fino al 90% per il rifacimento delle facciate esterne, sia che si tratti di condomini che di villette, in centro storico come in periferia, che servirà per migliorare il decoro degli edifici.

Tuttavia si dovrebbe trattare di una sistemazione delle facciate associata ad opere di riqualificazione energetica, il tutto con una detrazione al 90%, in similitudine a quanto succede con il bonus sismico che, se associato ad una riqualificazione energetica, porta ad una detrazione del 85%.