Bonus in edilizia anno 2019

BONUS 2019

Oramai è risaputo che, anche per l'anno 2019, il contribuente potrà detrarre le spese di ristrutturazione, di riqualificazione energetica, di acquisto mobili e sistemazione del verde.

Nel documento qui a fianco, ho sintetizzato i diversi bonus a disposizione ed alcune informazioni utili da tenere in considerazione per spese e pagamenti effettuati.

Qualora aveste necessità, contattatemi....per cell, email, skype.... 

La scelta dei materiali per l’isolamento a cappotto

RIVESTIMENTO TERMICO "A CAPPOTTO"

Un interessante articolo dell'Ingegnere Giulia Azzini, dal portale "architetturaecosostenibile.it", sulla scelta del materiale da utilizzare per il rivestimento termico esterno degli edifici, detto "cappotto".

Pro e contro dei principali materiali:

  • materiali isolanti sintetici;
  • materiali isolanti di origine minerale;
  • materiali isolanti naturali.  

Dal polistirolo espanso al polistirene estruso (sintetici), dalla lana di roccia alla lana di vetro (minerali), dalla fibra di legno alla lana di pecora (naturali), ecc.... 

Le Corbusier: storia di un genio dell’architettura

LE CORBUSIER

Uno dei geni dell'architettura.

In questo interessante articolo dell' Arch. Rossella Cristofaro, una breve, ma completa, storia di un maestro dell'architettura moderna, con i suoi cinque punti fondamentali: la finestra a nastro, la casa sollevata su pilotis, il tetto-terrazza, la pianta libera, la facciata libera, punti che possiamo trovare in Villa Savoye, l'opera più famosa e interessante di Le Corbusier.

 
 

La casa acquistata si rivela abusiva? Si può chiedere il risarcimento

RISARCIMENTO PER CASA ABUSIVA

Secondo una recente sentenza della Cassazione, se acquisto una casa e mi accorgo che risulta abusiva, posso chiedere un risarcimento al Comune per il danno patrimoniale che ho subito a causa del comportamento inerte e negligente degli Uffici preposti al controllo.

(da Edilportale.com)

Ristrutturazioni edilizie, oggi, 21 febbraio, scade il termine per l’invio dei dati all’ENEA

MALE, MALE, MALE....

Ma come "siamo messi" ?!

Ti impongono di inviare la dichiarazione ENEA attraverso il portale, altrimenti perdi il beneficio della detrazione 50% sulla ristrutturazione, e il portale è fuori uso ?

L'errore di fondo è stato introdurre una norma che ti imponeva, e impone, di inviare la dichiarazione ENEA e non essere pronti con il portale per l'invio se non a fine novembre 2019 (quasi un anno dopo...); già il giorno dopo l'introduzione della norma tu, Stato, devi essere pronto e permettere al cittadino di assolvere all'incombenza che tu, Stato, hai introdotto, e non un anno dopo.

Comunque, questo è il quanto...

Questa sera, salvo proroghe dell'ultima ora (e lo Stato Italiano in questo è maestro), scade il termine per l'invio di questa benedetta dichiarazione, solo per i lavori di ristrutturazione con fine lavori tra il 1 gennaio 2018 e il 21 novembre 2018, altrimenti perderete la possibilità di detrarre le spese di ristrutturazione effettuate.

Attenzione, da inviare sono solo informazioni riguardanti le opere di ristrutturazione eseguite che ti permettono di avere un risparmio energetico nonchè per l'acquisto di elettrodomestici (da non confondere con la dichiarazione ENEA riguardante le opere di riqualificazione energetica 65%) 

Per tutte le altre spese, effettuate dopo il 21 novembre 2018, avrete la possibilità di inviare la dichiarazione ENEA entro 90 giorni dalla data di fine lavori.

A fianco (sopra) un interessante articolo pubblicato dal sito ingenio-web.it e, sempre a fianco (sotto), potete scaricare il file pdf della guida ENEA per le ristrutturazioni

 
 

Qui sotto potete scaricare la guida rapida alla trasmissione della dichiarazione ENEA per le opere di ristrutturazione.

Accatastamento piscina pertinenziale

ACCATASTARE LA PISCINA PRIVATA

Non tutti sanno che anche la piscina privata va accatastata, in quanto concorre alla determinazione della rendita del fabbricato a cui essa è pertinenziale.

Pertanto la procedura è quella tradizionale: rilievo per la predisposizione del cosiddetto tipo mappale e successiva variazione della scheda catastale del fabbricato a cui la piscina è legata.

Incrociate le dita e sperate solo che la piscina non porti il fabbricato ad essere di lusso, perchè, in questo caso, si perderanno le agevolazioni prima casa.

Muretti a secco Patrimonio Unesco

PATRIMONIO DELL'UNESCO

Tecnica costruttiva del passato, tutt'ora utilizzata in varie parti della Italia, che non tramonta mai, tanto che l'Unesco l'ha dichiarata patrimonio culturale, considerandola un'arte vera e propria.

Un'altra medaglia, da portare al collo con orgoglio, per la nostra Italia.

Umidità da condensa o umidità da infiltrazioni di acqua ?

L'umidità: bel problema

Alzi la mano chi non ha mai avuto anche un pizzico di umidità nella propria casa ? magari in un angolo del bagno o nella camera, dietro ad un armadio ? e allora "schizziamo" a comprare i più vari e disparati prodotti per porvi rimedio.

Dovete sapere che l'umidità è di diverso tipo e origine: di condensa, di costruzione, superficiale, ecc...la prima indagine visiva, ad occhio nudo, ci può dare una prima indicazione circa la sua origine.

In questo esauriente articolo, pubblicato dal portale www.ediltecnico.it, potete raccogliere informazioni su questo fenomeno.