Aperture esterne all’edificio: ristrutturazione pesante

Modifichi una finestra ? attento a non sbagliare ...

 

Una recente sentenza della Corte di Cassazione (44503/2019 dello scorso 31 ottobre 2019), ha sancito che l'apertura di pareti finestrate sulla facciata di un edificio deve ricondursi ad un intervento di ristrutturazione pesante pertanto, per poterla eseguire, necessità di permesso di costruire e, in caso di zona vincolata, di richiesta di autorizzazione paesaggistica.

Nel caso specifico, due finestre lignee erano state trasformate in un'unica finestra avente superficie minore della complessiva superficie delle aperture modificate.

Se si vuole "sburocratizzare", a mio avviso, questa non è la via.

Se avete intenzione di trasformare una finestra in porta finestra e il fabbricato si trova in zona vincolata, pertanto necessita di autorizzazione paesaggistica, mettetevi il cuore in pace, non lo farete prima di 3/4 mesi dalla data di presentazione della pratica.

Il d.P.R. 31 del 13 febbraio 2017 (*), allora a che serve ?

(*) Regolamento recante individuazione degli interventi esclusi dall’autorizzazione paesaggistica o sottoposti a procedura autorizzatoria semplificata

 

Le scale colorate del Kips Bay a New York

LE SCALE COLORATE

Che spettacolo questa scala !!!

La Designer Sasha Bikoff ha "colorato" la scala della Kips Bay Decorator Show House in modo originale e divertente, affinchè non sia un semplice luogo di servizio.

Bonus Facciate, svelati tutti dettagli

BONUS FACCIATE AL 90% SENZA SPESA MASSIMA

Si va delineando il nuovo "bonus facciate" studiato dal Governo e inserito nella nuova legge di bilancio, valevole però solo per l'anno 2020.

Detrazione del 90% delle spese sostenute, senza tetti di spesa, per interventi su condomini o fabbricati singoli (villette, ad esempio) che migliori l'estetica e il decoro degli stessi, anche solamente con un intervento di pitturazione esterna (opere di manutenzione ordinaria), questi sono gli aspetti fondamentali del nuovo bonus.

La criticità è sempre la stessa: è un bonus valevole solo per il 2020 e non invece visto su più anni, per dare un senso di stabilità allo stesso.

 
 

Riscaldamento: consigli per risparmiare

Bbrrrrr...che caldo...

 

Dieci accorgimenti per risparmiare sul riscaldamento di casa.

Dalla manutenzione degli impianti, al controllo della temperatura degli ambienti, all'utilizzo di valvole termostatiche (per i radiatori), alla realizzazione di impianti innovativi, ecc...

Consumi meno, spendi meno e dai una mano all'ambiente.

Bonus facciate, le soluzioni: l’intonaco termico.

INTERVENIRE SULLE FACCIATE

Nuovo bonus in arrivo, con l'ipotesi del Governo dell'introduzione di una detrazione relativo il rifacimento delle facciate, che siano palazzi o singoli fabbricati (ville e villette, uni e pluri-familiari).

Le soluzioni possono essere quelle di affidarsi al già conosciuto rivestimento "a cappotto", oppure al termo-intonaco, quest'ultimo da tenere in considerazione soprattutto laddove non è possibile applicare un maggior spessore di isolamento sulle facciate esistenti (ad esempio su edificio prospettante su strada pubblica, in quanto il pannello d'isolamento, di spessore non minore di 10 cm, andrebbe ad occupare parte del suolo pubblico).