Bonus in edilizia anno 2019

BONUS 2019

Oramai è risaputo che, anche per l'anno 2019, il contribuente potrà detrarre le spese di ristrutturazione, di riqualificazione energetica, di acquisto mobili e sistemazione del verde.

Nel documento qui a fianco, ho sintetizzato i diversi bonus a disposizione ed alcune informazioni utili da tenere in considerazione per spese e pagamenti effettuati.

Qualora aveste necessità, contattatemi....per cell, email, skype.... 

La scelta dei materiali per l’isolamento a cappotto

RIVESTIMENTO TERMICO "A CAPPOTTO"

Un interessante articolo dell'Ingegnere Giulia Azzini, dal portale "architetturaecosostenibile.it", sulla scelta del materiale da utilizzare per il rivestimento termico esterno degli edifici, detto "cappotto".

Pro e contro dei principali materiali:

  • materiali isolanti sintetici;
  • materiali isolanti di origine minerale;
  • materiali isolanti naturali.  

Dal polistirolo espanso al polistirene estruso (sintetici), dalla lana di roccia alla lana di vetro (minerali), dalla fibra di legno alla lana di pecora (naturali), ecc.... 

Le nuove guide ENEA

ENEA ha pubblicato le nuove guide relative le incombenze e i documenti necessari per poter ottenere le detrazioni sulle spese di ristrutturazione (bonus-casa 50%) e di riqualificazione energetica (eco-bonus 50%-65%).

Qui sotto trovate i downloads delle guide.

 

 

Ok alla detrazione 50% anche in caso di mancata o tardiva comunicazione ENEA

DICHIARAZIONE ENEA

Con la finanziaria di fine 2017, l'allora Governo introdusse l'obbligo della dichiarazione ENEA anche per le spese sostenute per opere di ristrutturazione (bonus casa - detrazione 50%) che portavano ad un risparmio energetico; fino ad allora l'obbligatorietà della dichiarazione ENEA era per le sole spese sostenute per la riqualificazione energetica (ecobonus - detrazione 50%-65%).
Il portale ENEA, ove dichiarare tali lavori di ristrutturazione, venne messo online solo un'anno dopo dall'introduzione della norma; molte furono le polemiche per tale ritardo.
Con la risoluzione 46/E del 18 aprile 2019 (che trovate qui a fianco), l'Agenzia delle Entrate stabilisce che tale obbligatorietà è di fatto facoltativa, pertanto, anche per chi non avesse provveduto per tempo all'invio della dichiarazione ENEA per le opere di ristrutturazione eseguite e terminate, non perderà il diritto alla detrazione del 50%.
Rimane invece l'obbligatorietà per le spese sostenute per opere di riqualificazione energetica (ecobonus), pena la decadenza dei diritti di detrazione.
Consiglio tuttavia, entro 90 giorni dalla fine lavori, di procedere alla dichiarazione ENEA tramite il portale dedicato (https://detrazionifiscali.enea.it/), affidandovi al vostro tecnico di fiducia.

 
 

Sciare su un inceneritore? A Copenaghen si può

SCIARE AL CALDO ? SI PUO'

Tre piste da sci sulla copertura del nuovo termovalorizzatore di Copenaghen, questa è l'innovativa opera architettonica che lo studio Bjarke Ingels ha progettato e realizzato per la capitale danese.

Un nuovo termovalorizzatore che ottimizza la produzione di energia e di minimizza l’inquinamento ambientale, e il cui tetto ospita  tre piste da sci, due impianti di skilift, un ascensore per le terrazze panoramiche, una parete da arrampicata e una caffetteria.

Questo è il futuro.

 

Vario Haus a Bulgarograsso (CO)

COSTRUIRE IN LEGNO

Le costruzioni in legno stanno prendendo sempre più piede.

I costi non differiscono molto da una tradizionale costruzione in muratura, ciò che però è diversa è la tempistica per la realizzazione del fabbricato e la cantierizzazione.

Dobbiamo confrontarci con questa realtà, cosa che hanno già fatto tempo fa nel nord Europa. 

CAMERE D’ALBERGO SOSTENIBILI TRA LE FORESTE DELLE DOLOMITI

CAMERE O ASTRONAVI ?

Singole camere d'albergo inserite in una foresta delle Dolomiti italiane.

Chi le considera particolari ed integrate nel contesto; chi le definisce astronavi calate dall'alto e fuori contesto...

Certo è che sono innovative e già il fatto di parlarne crea un certo interesse.

 Peter Pichler Architecture

(da www.archiportale.com)

Le Corbusier: storia di un genio dell’architettura

LE CORBUSIER

Uno dei geni dell'architettura.

In questo interessante articolo dell' Arch. Rossella Cristofaro, una breve, ma completa, storia di un maestro dell'architettura moderna, con i suoi cinque punti fondamentali: la finestra a nastro, la casa sollevata su pilotis, il tetto-terrazza, la pianta libera, la facciata libera, punti che possiamo trovare in Villa Savoye, l'opera più famosa e interessante di Le Corbusier.